LoginItaliano English

Storia

Il Consorzio M.I.A. continua un'esperienza cominciata alla metà degli anni novanta per iniziativa dell'Università degli Studi di Milano e dell'Ospedale S.Raffaele di Milano, come Open Laboratory M.I.A.,all'interno del DIBIT HSR.
Il Consorzio M.I.A. - consorzio per lo sviluppo della microscopia e dell'analisi d'immagini nella ricerca biomedica e tecnologica - è stato fondato il 20 marzo 2002 a Monza presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca su iniziativa di:

  • Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri
  • Fondazione M. Tettamanti.

Attualmente sono soci del Consorzio anche:

  • Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori
  • Fondazione Matarelli
  • Fondazione D'amico per la Ricerca sulle Malattie Renali

La filosofia generale del laboratorio prevede la collaborazione con gruppi di ricerca, anche non afferenti ai Soci, al fine di garantire loro assistenza negli studi morfologici. Proprio per le sue caratteristiche di struttura aperta il laboratorio ha collaborato a decine progetti selezionati da un comitato scientifico ad hoc, su argomenti molto diversi. Questo si è dimostrato un utile stimolo ad introdurre o sviluppare nuove tecniche.
Sino ad oggi questo laboratorio, di cui è sempre stato responsabile il Dr. Antonello Villa ha contribuito a 82 pubblicazioni su alcune delle più importanti riviste internazionali. La cosa più significativa di questo impegno è l'altissimo Impact Factor medio delle riviste su cui questi lavori sono stati pubblicati, superiore al 9, che dimostra come questa piccola realtà abbia risposto ad una chiara esigenza di gruppi di ricerca leader del proprio settore, qualificando ulteriormente ottimi lavori.
La durata del Consorzio MIA è stata prorogata fino al 2020.